FLORENCE BIENNALE 2019: ISPIRATA AL GENIO DI LEONARDO

HOTEL BRUNELLESCHI

COMUNICATO STAMPA

 

FLORENCE BIENNALE 2019: ISPIRATA AL GENIO DI LEONARDO

Un omaggio di Firenze alla modernità e alla poliedricità del suo illustre cittadino

Simbolo di genialità, multidisciplinarietà e assoluta modernità, tanto da essere un vero visionario grazie alle sue invenzioni ed intuizioni realizzate secoli dopo, Leonardo da Vinci si è meritato il ruolo di fonte di ispirazione per la biennale che Firenze dedica ad arte e design. Nell’anno della celebrazione dei 500 anni dalla sua morte, il Maestro è stato scelto come fil rouge della Florence Biennale, che si terrà dal 18 al 27 ottobre 2019 alla Fortezza da Basso.

Il Brunelleschi Hotel, che ingloba nella facciata l’edificio più antico della città, si trova in una piazzetta accanto al Duomo e a pochi minuti di passeggiata dalla mostra.

 

Il tema della XII edizione della Florence Biennale Arte e Design sarà “Ars et Ingenium. Similitudine e Invenzione”, aggiungendosi alle iniziative che per tutto l’anno 2019 hanno ricordato il genio e l’arte di Leonardo da Vinci. Una riflessione sull’approccio conoscitivo e creativo di Leonardo, tramite un’esposizione di arte contemporanea e di design. L’eredità del grande Maestro del Rinascimento sarà reinterpretata attraverso i molteplici linguaggi dell’arte da autori di diversa provenienza, cultura, formazione.

Oltre 400 artisti provenienti da tutto il mondo, scelti da un Comitato Internazionale, esporranno nella location della Fortezza da Basso. Il Padiglione dedicato all’arte contemporanea accoglierà opere d’arte in concorso nelle categorie: disegno, calligrafia e grafica d’arte, pittura, tecnica mista, scultura, arte ceramica, arte tessile, gioiello d’arte, fotografia, arte multimediale, video arte, performance, installazioni d’arte.

Quest’anno la Florence Biennale si apre anche al design. Si ispirerà all’immaginazione e la sperimentazione di Leonardo nel progettare macchine e invenzioni di varia natura, alcune delle quali così pionieristiche da stupire il mondo nei cinquecento anni già trascorsi dalla sua morte. Il padiglione dedicato al design ospiterà progetti innovativi riguardanti la progettazione di ambienti urbani e d’interni, oggetti disparati, gioielli, giochi, portali e altro, impiegando tecnologie vecchie e nuove.

La Giuria Internazionale della Florence Biennale, costituita da storici e critici dell’arte di chiara fama assegnerà collegialmente il Premio Internazionale “Lorenzo il Magnifico” ai vincitori e finalisti delle diverse categorie di concorso.

Un fittissimo programma di eventi, performance, conference e ospiti fuori concorso caratterizzeranno i giorni della Biennale. Il pubblico potrà così incontrare gli espositori e le loro creazioni, in un viaggio alla scoperta delle ultime tendenze dell’arte e del design nel mondo.

 

 

Brunelleschi Hotel

L’ingresso del Brunelleschi Hotel dà su una accogliente piazzetta del centro storico fiorentino, a pochi passi dal Duomo, da Palazzo della Signoria e dalla Galleria degli Uffizi: l’albergo è attorniato dalle vie dello shopping e dai musei più famosi della città. Il Brunelleschi Hotel ingloba nella facciata una torre circolare bizantina del VI secolo e una chiesa medievale, interamente ristrutturate nel rispetto delle caratteristiche originali. All’interno, un museo privato conserva reperti rinvenuti durante il restauro della Torre e un calidarium di origine romana, oggi incastonato nelle fondamenta. Il Brunelleschi Hotel fa parte degli Esercizi Storici Fiorentini. L’albergo è stato rinnovato in uno stile classico contemporaneo estremamente elegante, dove predominano i colori chiari e il grigio della tipica pietra serena.

Il Ristorante Santa Elisabetta è il ristorante gourmet dell’hotel, uno degli indirizzi gastronomici più interessanti su Firenze. È stato segnalato nella Guida Michelin 2019 con il simbolo del Piatto Michelin e con 3 forchette; ha ricevuto due forchette con votazione 80/100 nella Guida dei Ristoranti d’Italia 2019 di Gambero Rosso e un cappello nella Guida gourmet de L’Espresso 2019. Situato in una sala intima con solo 7 tavoli al primo piano della torre bizantina facente parte dell’hotel, alla location invidiabile aggiunge un’atmosfera ricercata e una cucina raffinata. È aperto dal martedì al sabato, dalle 19.30 alle 22.30. Ogni venerdì e sabato ospita la rassegna gourmet dei sabati enogastronomici.

Dal 2017 la proposta gastronomica dell’albergo è firmata dallo Chef Rocco De Santis. Completano la squadra il Restaurant Manager Domenico Napolitano e il Sommelier Alessandro Fè.

La più informale “Osteria della Pagliazza apre tutti i giorni dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 19.30 alle 22.30. Situata al pianterreno dell’hotel, durante la bella stagione ha anche tavoli all’aperto sulla suggestiva piazzetta antistante l’albergo, e propone un menu sfizioso di piatti dichiaratamente a base di ingredienti del territorio.

 

 

 

 

 

 

 Brunelleschi Hotel

Via de’ Calzaiuoli – Piazza Santa Elisabetta 3 – 50122 Firenze

Tel. 055/27370 – Fax 055/219653

info@hotelbrunelleschi.it

www.hotelbrunelleschi.it

 Ufficio Stampa Travel Marketing 2, Roma

Alessandra Amati Cell. 335 8111049

www.travelmarketing2.com

E-mail alessandra.amati@travelmarketing2.com

info@travelmarketing2.com

Seguici su facebook

19/09/2019